martedì 12 gennaio 2010

Thee Vicars

A vederli e, soprattutto, sentirli sembra di aver appena compiuto un balzo temporale fino agli anni sessanta. Per capire con chi si ha a che fare, basta osservare le loro influenze principali: Chocolate Watchband, Seeds, Kinks e 13th Floor Elevators. I quattro virgulti inglesi sono autori di un ruvido Garage Beat sparato a manetta, tanto semplice quanto coinvolgente. Impossibile non battere il piedino in pezzi come Back On The Street, Mr Operator, The Beat.
Psychotic Beat è il loro primo lavoro, teneteli d’occhio.


Nessun commento:

Posta un commento