Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2016

Sulla Scoperta di Nuove Letture, Romeo e Giulietta e Battute che Non Fanno Ridere.

Immagine
Prologo.
Erede al trono: «Vorrei leggere un manga, hai qualcosa adatto a me?»
Ci penso. Qualcosa ce l'ho, ma non credo sia consono. Certamente non Berserk e Devilman. Idem per Ken il Guerriero. Rimangono Lupin e Dash Kappei (Gigi la Trottola).
La proposta viene stroncata sul nascere: «Lupin? Non mi piace il cartone animato, non credo che il manga possa piacermi. E l'altro, Gigi la Trottola? Già mi devo sorbire tonnellate di partite di basket alla tele, pure il manga adesso?»
Io: «Guarda che in Dash Kappei, il basket è solo un pretesto, Non è un fumetto sul basket...Ti potrebbe piacere.»
Nulla da fare.
Io: «Ok, uno di questi giorni si va in fumetteria così scegli quello che t'ispira, magari chiediamo anche un suggerimento per qualcosa adatto alla tua età.»

Qualche giorno dopo siamo davanti alla vetrina della fumetteria. Tempo dieci secondi e lo sguardo dell'erede al trono s'illumina.
«Quello! E' un manga che parla di nuoto?»
«Beh, a giudicare dalla copertina...…

Il CuNeo Gotico.

Immagine
Da amante di tutto ciò che è strano, bizzarro e misterioso non posso non segnalare uno degli eventi più interessanti della mia provincia.
Il cuNeo gotico è un progetto culturale sviluppato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo per il triennio 2014-2016 e dedicato al tema del neogotico storico e contemporaneo nelle arti, ben radicato nella tradizione locale del cuneese, come ben dimostrano le architetture neogotiche ottocentesche di Pelagio Palagi e Giovanni Battista Schellino a Racconigi, Pollenzo, Dogliani, oppure le presenze delle Masche e degli eretici Catari nel folklore delle Langhe e delle Valli.
Il neogotico rappresenta da più di due secoli, e in tutto il mondo, un vero e proprio genere artistico e culturale permanente prediletto da molte generazioni, sino alle giovani e giovanissime: nella letteratura, ade esempio, dal Frankenstein di Mary Shelley all’Harry Potter di J.K. Rowling, fino al cinema, alla musica, all'illustrazione e alle arti grafiche in g…

Claudio Vastano: Ragni.

Immagine
Charles MacDermhott è l’ultimo superstite della città di Revel e lotta strenuamente contro i ragni giganti che hanno scalzato l’umanità dal podio di specie dominante del pianeta Terra. Le giornate dell'uomo trascorrono in completa solitudine fino all’arrivo di Lucia; la ragazzina è in fuga da Jacksonville, l’inferno terrestre presidiato da orde di aracnidi corridori. Nessuno sa da dove provengano queste creature né chi le abbia create. C'è una sola certezza: non c'è modo di arrestarne l’avanzata. Se MacDermhott sembra abituarsi alla sua nuova condizione di “cacciatore eremita”, altri individui non sono dello stesso parere. Dalle ceneri della società umana divorata dai ragni giganti iniziano a emergere nuovi e più terribili mostri. Chi sono i misteriosi uomini in nero che tiranneggiano fra le strade di una città in rovina e quali sono le loro intenzioni? Mentre una nuova progenie di incubi si appresta a invadere Revel, MacDermhott comprenderà che la più terribile delle mina…

Irvine Welsh: Skagboys.

Immagine
Per me è stato amore al primo buco, matrimonio alla prima fumata. Esatto, io amo la mia ero. La vita dovrebbe essere come quando sei strafatto.» È questa la filosofia degli skagboys, i tossici scozzesi resi famosi da Trainspotting. In questo libro Irvine Welsh racconta l'antefatto, il momento in cui Mark Renton, Sick Boy, Spud e i loro «soci» scivolano inesorabilmente nel baratro dell'eroina. Fra scene di devastante crudezza e depravazione, episodi grotteschi e squarci di inaspettata poesia e tenerezza, ogni personaggio emerge dalla pagina con tutta la propria violenza verbale, la propria rabbia e brutale autenticità, raccontando in prima persona e senza compromessi una decadenza fisica e morale irrimediabile.
Disillusi e privi di ogni stimolo, i personaggi di Welsh si gettano alle spalle lavoro, amore, famiglia, persino la passione calcistica, opponendo a tutto questo una parabola solipsistica e autodistruttiva. È il trionfo della vita ai margini nel suo splendore epico e nega…

Michael Swanwick: Gli Dei di Mosca.

Immagine
In un futuro post apocalittico dal sapore ottocentesco, in cui Internet non esiste più… Darger e Surplus sono due truffatori gentiluomini: Darger è un malinconico amante dei libri antichi; Surplus un cane geneticamente modificato per comportarsi come un uomo. Con l’inganno si sono uniti alla carovana dell’ambasciatore di Bisanzio per raggiungere sani e salvi Mosca, dove intendono dare vita a una truffa ai danni del Duca. Però il Duca non è un personaggio così facile da avvicinare, nonostante il dono che gli stanno portando: sette donne bellissime, create solo per soddisfarlo. Darger e Surplus si troveranno nel mezzo di una rete di intrighi tra fanatici religiosi, politici affamati di potere, macchine viventi che odiano il genere umano e perfino Lenin ritornato ad arringare le folle. Riusciranno i due truffatori gentiluomini a cavarsela? 

Dare una definizione di che genere di romanzo sia Gli Dei di Mosca è un'impresa faticosa. La prima cosa che viene in mente è sicuramente la fanta…

The Last Shadow Puppets.

Immagine
Quando nell'aprile del 2008 uscì The Age of the Understatement, il primo disco dei The Last Shadow Puppets, un super gruppo formato da Alex Turner degli Arctic Monkeys e da Miles Kane, ex-leader dei The Rascals, ora autore di una brillante carriera solista, lo sbigottimento fu lo stato d'animo che pervase la stragrande maggioranza degli addetti ai lavori e dei fans. Tutto ci si aspettava, tranne un disco simile. Un'opera fortemente barocca e figlia del pop pomposo degli anni sessanta. Un disco piacevole, che partiva alla grande con un poker di canzoni di forte impatto (The Age of the Understatement, Standing Next to Me, Calm Like You, Separate And Ever Deadly) ma che poi si adagiava e sonnecchiava, salvo un ultimo sussulto con I Don't Like You Anymore.
Quasi tutti concordavano, a mio avviso giustamente, che si trattasse di un ottimo lavoro ma che avrebbe potuto essere meglio.
Signora, suo figlio non si applica, ha buoni voti ma se volesse potrebbe fare molto di più.
In…

La Lista della Spesa.

Immagine
Un post fiume che raccoglie le segnalazioni dei libri che hanno stuzzicato, in qualche modo, la mia curiosità. Non è detto che li acquisti e/o li legga tutti ma non si può mai dire: magari un giorno potrò dedicarmi esclusivamente alla lettura. Un vitalizio inaspettato, una vincita al Superenalotto (mai giocato), l'eredità del ricco zio d'America (che non ho), nella vita non si può mai sapere.
Le segnalazioni sono in ordine rigorosamente sparso e si tratta esclusivamente di letteratura di genere.
Buona lettura!


------------------------------------------------------------------------------------------- Titolo: Il Corpo Nel Cinema Di John Carpenter
Autore: Fabio Migneco
Casa editrice: La Case Books
Anno di pubblicazione: 2015
Ebook
Pagine: 233


Fabio Migneco accompagna il lettore in un viaggio emozionante alla scoperta di una delle grandi icone pop dei nostri tempi: John Carpenter. Regista di film leggendari, come Halloween, Grosso Guaio a Chinatown, La Cosa, 1997 Fuga da New Yor…