Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2017

La Macabra Moka: Tubo Catodico e Ammazzacaffè.

Immagine
Cuneo e la sua provincia non sono famose per la cosiddetta movida. Anche perché da queste parti è più facile incrociare un chupacabra che imbattersi in una movida. I coraggiosi tentativi di rendere un po' più gioiosa la noiosa vita di provincia molte volte, quando non vengono stroncati sul nascere, sono osteggiati dall'esercito di omini grigi che al grido di qui c'è gente che domani va a lavorare, non ci pensa due volte a chiamare le forze dell'ordine al minino rumore fuori scala dopo le 22.
In questa triste realtà è difficile pensare che esista un manipolo di temerari che, non solo vogliono divertirsi, ma che addirittura suonano il rock. Quello tosto, duro e bello peso.
Va bene, vi fermo subito, ci sono i Marlene Kuntz. Ma arrivano da un'epoca diversa. Un'epoca ormai lontana in cui si organizzavano ancora i concerti in piazza e che duravano fino a tarda ora. Un tempo in cui anche chi non sopportava il rumore si limitava a scuotere la testa mormorando un si gi…