giovedì 18 febbraio 2010

Il Festival di Sanremo: ci ho provato.

Anche quest'anno ci ho provato. Ho resistito dieci minuti. 
Dieci minuti di delirio in cui ho creduto che lo stacchetto tormentone fosse dei Sigur Rós
Ho avuto paura. Giuro. 
Per un attimo ho pensato che fossero bastati dieci minuti per lobotomizzarmi. 
Ho spento tutto e sono andato a dormire. Ho dormito poco e male. Brutti sogni. C'era Jónsi che m'inseguiva brandendo minaccioso l'archetto con cui tortura la sua chitarra e non voleva usarlo per colpirmi…
Per tutta la mattina il tarlo del dubbio mi ha rosicchiato i pensieri. Sto impazzendo o davvero lo stacchetto del Festival di Sanremo è un rifacimento/omaggio/plagio dei Sigur Rós?
Appena ho avuto un po’ di tempo, ho fatto una ricerca in rete.
Ho iniziato a ridere (come un matto?) mentre qualche collega mi lanciava un’occhiata interrogativa.
Non sono pazzo, ora ne ho la certezza. Ne ho la certezza perché ho trovato questo.
Che sollievo. Ma che spavento.
Va bene, ho imparato la lezione.
Il Festival, non ci proverò mai più. Promesso.

4 commenti:

  1. E' indecente però che - come leggo nell'articolo che hai linkato - in diretta lo stacchetto sia stato spacciato per originale da quell'oca della Clerici...:(
    Comodo fare precisazioni a posteriori, una volta beccati con la mano nella marmellata...

    Ciao! Vedo che sei anche vagamente beat/psichedelico! Complimenti per il blog :)

    RispondiElimina
  2. Bè, quando uno viene beccato con le mani sporche di marmellata cerca di difendersi in tutte le maniere, anche le più becere....Però mi sorge un dubbio: dubito che la starnazzante Clerici abbia la più pallida idea di chi siano i Sigur Ros e forse neppure sapeva che lo stacchetto fosse una loro scopiazzatura.

    RispondiElimina
  3. E ciò potrebbe dirla lunga sull'ignoranza della Clerici e sulla leggerezza/furbizia di registi e sceneggiatori (perchè di sceneggiatori si tratta :D) di quella baracconata che è Sanscemo ;)

    RispondiElimina
  4. ...e pensa te che aveva ben 8 (OTTO!) autori! E poi uno non si dovrebbe incazzare quando paga il canone!

    RispondiElimina