venerdì 24 settembre 2010

Senza Parole e Senza Fiato. Questo è IL Disco Dell'Anno

Sono anni che vado affermando che i Crippled Black Phoenix sono di un altro pianeta. Tre dischi in tre anni, uno più bello dell'altro. E questo I, Vigilante.....ragazzi, erano eoni che non mi esaltavo così tanto per un disco. E adesso continuate ad ignorarli se ci riuscite!
P.S. Nell'anteprima non c'è la canzone nascosta Burning Bridges, pop folk alla Abba (sì proprio quegli Abba) che è da non credersi.....



<a href="http://crippledblackphoenix.bandcamp.com/album/i-vigilante">I, Vigilante by Crippled Black Phoenix</a>

2 commenti:

  1. Confesso che mi ha colpito la raffinatezza di questa musica.

    Era da tanto che non trovavo originalità ed intelligenza così ben amalgamate.

    Non li conoscevo.

    RispondiElimina
  2. Concordo sull'amalgama musicale dei CPB, ritengo però che la loro originalità sia da ricercare più nella loro visione e riproposizione dei vecchi canoni rock rielaborati secondo canoni più moderni e "post" che nella proposta di "qualcosa di nuovo". Nei dischi dei CBP non c'è nulla di nuovo, ma quello che c'è è sempre molto emozionante.

    RispondiElimina