mercoledì 15 dicembre 2010

FreeDownloadMania XIV

Siamo quasi a Natale e siccome anche da queste parti è tradizione essere un po’ meno stronzi (ma poco poco) vi porgiamo alcune chicce mica da ridere.
Iniziamo con i  Low che regalano un Ep registrato dal vivo il 22 gennaio 2009 nella Chiesa di Santa Caterina a Eindhoven (Nota per gli affezionati al Grande Fratello: Eindhoven si trova in Olanda).
In cambio del vostro indirizzo E-mail, tramite il widget qui sotto potete scaricare il mini live.






L'etichetta doom metal Solitude Productions mette a disposizione tre raccolte tre!
In ognuna troverete materiale edito nel 2010, anticipazioni delle uscite del prossimo anno e delle tracce inedite dei gruppi della scuderia russa.
Doom on!
Solitude Productions - Compilation 2010 
BadMoodMan Music - Compilation 2010 
Slow Burn Records - Compilation 2010 



Ancora un pochino di metallo e poi basta: parola di lupetto! Heavy Metal tradizionale, di quelli senza troppi se, ma e perché. Lo propongono i Vestal Claret che regalano l'Ep Lost Loved Ones che contiene anche delle bonus cover tracks di Thelema, Skin Yard e Lubricated Goat.


Clicca qui per il download.





Dopo tanto metallo, calmiamoci con della sana psichedelia.
Magdalena Solis: Lady Of The Wild Things, album completo comprese bonus tracks. Qui.






Concludiamo la parte musicale con una puntatina nel belpaese.
Carlo Barbagallo, che secondo Myspace, fa musica alternative barra indie barra pop, rende disponibile aggratis il suo nuovo ep, Quarter Century. Io, fossi in voi, un’ascoltatina gliela darei. Qui.

Infine, fesso é chi non scarica il primo album dei Distanti:  Enciclopedia Popolare Della Vita Quotidiana. Qui.


Se siete appassionati di videogiochi, ricorderete (con tanto di lacrimuccia) Metal Gear Solid. All'epoca fece sbarellare molti smanettoni, compreso il sottoscritto. Secondo molti è stata una delle vette più alte del mondo videoludico insieme alla saga di Final Fantasy e Gods Of War.
Comunque sia, la sceneggiatura di Metal Gear ben si confà alla trasposizione cinematografica. Solo che, chissà come, chissà perché l'industria cinematografica ha sempre snobbato la storia di Solid Snake, concentrandosi a portare su celluloide (ma si usa ancora?) principalmente i titoli horror: Doom, Resident Evil, Silent Hill e affini. Se Hollywood snobba Metal Gear i fan non lo fanno di sicuro. Ecco così che una banda di pazzi targata Hide Division dopo anni di lavoro e un budget autofinanziato di 10000 Euro realizza Metal Gear Solid: Philanthropy e lo mette in rete gratuitamente.
Qualcuno già storcerà il naso pensando a una boiata trash. Invece no. Considerando che si tratta di un prodotto artigianale è possibile soprassedere alle poche ingenuità dal caso e decretare loro una meritata standing ovation.
Il film è disponibile gratuitamente sul sito, http://www.mgs-philanthropy.net/, sia in streaming sia in download.


La Musica Liberata di Luca Castelli (che, tra l'altro, scrive per La Stampa e Il Mucchio) è un bel libro uscito all'incirca un anno fa. Di che cosa parla? Dei dieci anni che hanno rivoluzionato l'esperienza musicale, da Napster ai giorni nostri. Ora, converrete con me, che dopo un anno libri del genere sono "roba vecchia" se non reperti archeologici. La Musica Liberata è comunque invecchiato bene e rimane una lettura molto interessante, anche solo per vedere come sono cambiate le cose in un anno.
La casa editrice Arcana mette a disposizione gratuitamente il pdf integrale di La musica Liberata qui.
Attenzione, pero! E' un'offerta valida solo fino al 22 dicembre, affrettatevi!


Prima leggete questa trama:
Che fine ha fatto Simone Tasca, fotografo milanese specializzato in shooting gotici e decandenti? Forse il suo destino è legato alla ricerca di un misterioso monastero abbandonato, situato nel comasco: San Settentrio in Boccadipesce. Peccato che nessuno - o quasi - sia in grado di localizzare questo luogo, come se il tempo e la superstizione popolare se lo fossero portati via per sempre. Ma Lia e Max non sono disposti ad arrendersi facilmente. Così le indagini sull'amico scomparso hanno inizio, tra antiche leggende e ben più concreti pericoli posti sulla loro strada.
Poi memorizzate questo nome: Alessandro "McNab" Girola.
Infine scaricate Bagliori Da Fomalhaut e leggetelo.
Se non vi basta, date un'occhiata alla trilogia di Prometeo E La Guerra, giunta al secondo capitolo.
E così sfatiamo il mito che gratis uguale no qualità.

Babbo Natale? Un dilettante!
Alla prossima.

2 commenti:

  1. Wow che post interessante !

    Una lacrimuccia, ricordando Metal Gear Solid mi è venuta !

    RispondiElimina
  2. Grazie!
    Beh, sai le nottate passate a smanettare alla Playstation con Snake si ricordano sempre con piacere! ;-)

    RispondiElimina