lunedì 24 febbraio 2014

Se Non Ti Piace Non Guardarlo: Epilogo.

E Io Che C'Azzecco?
Durante la settimana del Festival di S** R*** non ho letto quotidiani, sono stato alla larga dai social network e ho lasciato che i feed si accumulassero nell'aggregatore. Anche la tv è stata tenuta a debita distanza da qualsiasi programma che potesse anche lontanamente ricevere segnali dalla Riviera Ligure.
In compenso questo lunedì mattina mi sono svegliato con l'ennesimo nuovo governo sorto per sporogenesi, l'ennesimo derby vinto :-) e piacevolmente sorpreso che il moloch sanremese abbia continuato a perdere consensi. Segno di un risveglio delle coscienze? Non sarei così ottimista. Evidentemente questa edizione dev'essere stata tremendamente pallosa.
Il mio ottimismo è durato poco. E' evaporato istantaneamente quando ho letto che le perdite per la Rai quest'anno oscillano tra i cinque (versione bicchiere mezzo pieno) e i sei (versione bicchiere mezzo vuoto) milioni di euro. Non serve aggiungere altro.
Naturalmente non sono stato tutta la settimana a guardare il soffitto, anche se quello del mio salotto è notevole. Ho spazzolato un (bel) romanzo di Koontz di cui vi parlerò nei prossimi post e due serie tv spettacolari.
Ovvero...
...la terza e quarta stagione di Misfits, serie che conferma ulteriormente la quantità di anni luce che separa le serie tv anglosassoni dalle nostre, ferme ancora all'età della pietra. Abissale non solo la differenza di scrittura ma anche di recitazione. Ad ascoltare una qualsiasi fiction (ma sì chiamiamole così che è di tendenza) italiota c'è da strapparsi i timpani.
Ho visto gente recitare meglio al teatrino in parrocchia...
Ho anche recuperato le prime tre stagioni di Torchwood, dopo essere stato ammaliato dall'ultima (la quarta, Miracle Day) e anche qui piango lacrime amare di fronte alla bellezza (sì baby, si tratta proprio di bellezza) di siffatto prodotto televisivo.
All'estero trattano il fantastico con i guanti, gli vogliono bene e lo coccolano. Un po' perché, particolarmente oltremanica è nel proprio DNA, ma soprattutto perché è un genere che VENDE in patria e anche all'estero!
E pensare che nel nostro glorioso passato siamo riusciti a produrre perle come Il Segno Del Comando, A Come Andromeda e Ritratto Di Donna Velata.
Ma erano altri tempi...

P.S.
Mi hanno detto che a S** R*** c'era pure Venom ed è arrivato secondo. E' vero?

Nessun commento:

Posta un commento