giovedì 18 settembre 2014

In Piedi o In Ginocchio, Signore e Signori gli U2!

Gli U2 sono i migliori. Poche storie.
Se la loro creatività artistica non è sopravvissuta agli anni novanta, quella imprenditoriale è viva e vegeta e continua a mietere successi. L’ultima genialata, lo dico senza ironia alcuna, è stata quella di regalare il nuovo disco, Songs Of Innocence, in concomitanza della presentazione del nuovo aggeggio di Cupertino a tutti i titolari di un account Itunes Store.  Una bella mattina, qualche milionata di persone sì è svegliata e non ha trovato l’invasore ma il nuovo disco degli U2. Tutto a spese della Apple.
Siccome il nostro non è un mondo normale che cosa è successo:
a) Orde d’incazzati: io non glielo avevo chiesto, come si sono permessi di mandarmi una cosa che non ho ordinato?
b) Orgoglio globale di chi appartiene alla grande famiglia di affamati e folli che fa un simile dono ai suoi adep… ehm componenti.
c)  Esaltazione del genio che ha ideato una simile joint venture lodando le sinergie generate che attualizzano il concetto di music publisher. (?)
Perché se vivessimo in un mondo normale molto probabilmente:
a) M’è arrivato un disco in regalo. Non m’interessa? Lo cancello. O forse gli butto un orecchio, poi vedo.
b) Affamato, certo! Con quanto costano questi ammennicoli non riesco nemmeno comprarmi una pagnotta! Folle, vien da sè.
c) Ma guarda che coppia di furbacchioni. Sono riusciti a trasformare un telefono e un disco di cui non si sentiva assolutamente il bisogno, in un bene di prima necessità.

Il nostro bel mondo, che sta andando lentamente (ma neanche troppo) verso la sua inesorabile e ineluttabile fine, ha abboccato, ingoiando non solo l’esca ma tutta la lenza.
Perché, alla fine, sapete che cos'è successo mentre i critici criticavano, i fan gongolavano e gli analisti analizzavano? E’ successo che le vendite dell’intero catalogo degli U2 si sono impennate alla grande.
Signori, alziamoci e applaudiamo.
Volete sapere com’è nato, tutto questo? Grazie ai potenti padiglioni auricolari di Silverfish Imperetrix, come già fatto per i Daft Punk, ecco svelati i retroscena del colpo di marketing del secolo!
Intanto io brindo con un Œnoteque Dom Perignon del '59.
Paul: Finito.
David: Già fatto?
Paul: Sì, che ci vuole. Mica dobbiamo fare per forza un altro Acthung Baby. Peschi un po' qua, un po' là, metti insieme qualche ritornello da stadio, qualche ballatona ideale per il mio bel vocione che fa scaldare il cuore delle pischelle, et voilà. E' da una ventina d'anni che tiriamo il carretto, quante volte te lo devo ripetere?
David: Ma 'sta roba venderà?
Paul: Con tutti i fan che abbiamo, qualche milionata la tiriamo fuori, no?
David: Sei sicuro? Il mercato discografico è in forte recessione, il trend continua ad essere negativo.
Paul: Eh?
Adam: Non si vende più una mazza.
Paul: Va bè al massimo ci rifacciamo coi concerti. Con quelli facciamo sempre il botto.
David: Vero, però poi la casa discografica viene a presentarci il conto e a cercare una rivalsa contrattuale.
Paul: Eh?
Adam: Ci rompe le palle.
Paul: Dobbiamo pensare a un modo per levarci di torno 'sti tizi. Ometti di mezz'età milionari che hanno fatto il loro tempo e non vogliono rendersene conto!
Adam: Ma stai parlano di noi?
Paul: Adam, per favore....
David: Lascialo perdere Paul. Prima di elaborare un piano dobbiamo pensare a una copertina. Chiamo i creativi.
Paul: No che palle, quelli poi ce la menano col brainstorming e le presentazioni in Powerpoint.
David: Odio Powerpoint.
Paul: Anch'io, per quello uso solo roba Apple.
David: Allora che facciamo?
Paul: Lasciamola così!
David: Ma sei scemo? La bozza scritta con la Bic?
Paul: Minimal Chic, agli hipster verrà un coccolone!
David: Lo compreranno solo per la copertina!
Paul: The, Tu sì che capisci.
David: Va bene, chiama l'etichetta.
Adam: Non ti azzardare a farlo.
Paul: Che c'è Adam?
Adam: Ma l'avete ascoltato 'sto disco? Certo che no! Paul, quando apri bocca non ascolti nessuno, neppure la tua voce. E tu suoni con i tappi nelle orecchie. Io a differenza di voi due, purtroppo ascolto.
Larry: Adam non ha tutti i torti.
Adam: Chi ha parlato?
Paul: Io no.
David: Io nemmeno.
Paul: E allora cos'era?
David: Forse un'eco.
Adam: Comunque 'sto disco è così piatto che non fa neppure schifo. Lo ascolti e te ne dimentichi immediatamente. Facesse cagare almeno susciterebbe qualche emozione.
Paul: Eh, ma che palle che sei. Sempre a sindacare... E' da Pop che non ti va più bene niente.
David: Quando potevi permetterti di cambiare taglio di capelli una volta a settimana eri meno isterico. Trovati un hobby. Vai a fare i pipponi ai politici come Paul o fai come me, iscriviti a un corso di chitarra. E' forte, sai?
Adam: Non fate gli stronzi. Io mi vergogno a stampare 'sta roba.
Paul: Cos'ha detto? Stampare?
David: Si ha detto stampare!
Paul: Ahahhahahahaah
David: Oddio muoio!
Paul: Adam sei rimasto all'età della carta e del suo profumo. Non lo stampiamo più.
David: Lo mettiamo solo su Itunes.
Paul: Proprio così.
Adam: Niente cd?
Paul: No.
Adam: Vinile?
Paul: Ahahahahahah
David: Oddio muoio!
Paul: Sei una sagoma, Adam! Dai basta perdere tempo, che stasera ho una chat con la Merkel.
Adam: Non voglio sapere altro.
Paul: Allora quando lo facciamo uscire?
David: Al massimo entro metà mese che poi ho da studiare.
Adam: Studiare?
David: Stiamo imparando il Giro di Do e devo portarlo entro fine mese.
Paul: La prossima settimana? Vi va?
David: Ok, facciamo il nove?
Paul: Ma sei scemo?
David: Perché?
Paul: Il nove c'è la presentazione dell'Iphone 6.
David: E allora?
Paul: Non ci cagherà nessuno.
David: E' già il 6?
Paul: Sì.
David: E che cos'ha di diverso dal 5?
Adam: Il numero.
Paul: Adam, sei insopportabile.
David: Io sono rimasto fermo al 2.
Larry: Io uso solo Samsung.
Adam: Chi ha parlato?
Paul: Io no.
David: Io nemmeno.
Paul: Dannata eco! The, hai lasciato accesi gli effetti di quella cavolo di chitarra?
Adam (sottovoce a David): Ma dopo quarant'anni, Paul non ha ancora capito che il tuo nome è David?
David (sottovoce): Lascia perdere, ho rinunciato a farglielo capire. Per lui il mio nome sarà sempre The e il mio cognome Edge. Pensa che solo l'altro giorno mi fa ma sai che il tuo nome è proprio strano? 
Paul: Allora che facciamo? Dobbiamo escogitare un modo per far avere 'sto disco a più gente possibile. Tanto ormai è chiaro che con i dischi si vende poco, guadagnamo una mazza e li facciamo solo per levarci la muffa di dosso e andare in tour...
David: E lì sì che fioccano i dollaroni. C***o! Fosse per me, lo spedirei a casa di tutti.
Paul: The, pensi anche tu quello che sto pensando io?
David: Che devo cambiare l'Iphone?
Paul: Sono circondato da idioti. Dai, dammi il telefono.
David: Non puoi usare il tuo?
Paul: Il mio piano tariffario a quest'ora è un salasso.
Paul: Pronto, Tim? Ciaaaaaaooooo. Allora, tutto pronto per il Big Event? Grande!
Senti, hai un minutino perché ho avuto un'ideuzza niente male....

Nessun commento:

Posta un commento