mercoledì 22 aprile 2015

Boomstick Award 2015. (E adesso che si fa?)

Emergo dalle tenebre perché sono nei guai.
Sarò sincero: quando ho deciso di mettere in ibernazione il blog non mi aspettavo molti attestati di stima. Dal momento che è accaduto esattamente il contrario e da persone che praticamene non (mi) conosco(no) e solo attraverso (sporadici) contatti via web, devo ammettere d'essere stato colto in contropiede e piacevolmente sorpreso. Ho provato anche un po' d'imbarazzo perché, sinceramente, non penso di meritare tanto e lo dico senza falsa modestia. Il fatto che invece, persone che conosco bene e che annovero tra i cosiddetti amici siano tuttora latitanti o non abbiano mai messo piede da queste parti, non induce a pensare cose belle. Ecco, sto diventando vecchio: inizio un discorso e poi mi perdo nel divagare. Inconfutabile e ahimè irreparabile sintomo di un'inarrestabile senilità che avanza.
Dunque, dicevo di essere nei guai. Sì perché se già prima, sempre a causa delle belle cose che mi sono state dette, ero terribilmente indeciso sul da farsi: lasciare definitivamente la nobile arte del blogging oppure continuare indefessamente a portare avanti la mia decennale creatura, ora il Boomstick Award, assegnatomi dal buon Nick Parisi di Nocturnia mi mette in seria difficoltà.
Il perché lo spiega lui: Diego ha chiuso il suo blog, lo sappiamo tutti. Magari però questo premio lo convince a tornare e a scrivere qualche altro post.
Il BA non è un vero premio ma è un pretesto. E quale miglior pretesto se non quello di farmi tornare a scrivere su Silverfish Imperetrix?
A questo punto non so se ringraziarlo o evocare un Magro Notturno che tormenti le sue notti mordendogli i calcagni.
Per deontologia ringrazio Nick, intanto vado a cercare quel certo grimorio polveroso che contiene la formula che mi serve. E siccome sono pigro, quoto l'ottima spiegazione del BA fatta dall'autore di Nocturnia:

Cos’è il Boomstick? È il bastone di tuono di Ash ne L’Armata delle Tenebre. Una doppietta Remington, canne d’acciaio blu cobalto, grilletto sensibilissimo. Magazzini S-Mart, i migliori d’America.
Perché un Boomstick?
Perché il blog è il nostro Bastone di Tuono!

Come si assegna il Boomstick?
Niente di più facile: dal momento che in giro è un florilegio di premi zuccherosi per finti buoni (o buonisti) e diplomatici, il Boomstick Award viene assegnato non per meriti, ma per pretesti.
O scuse, se preferite.
Nessuna ipocrisia, dunque.

E ricordate, il Boomstick non ha alcun valore, eccetto quello che voi attribuite a esso. 
Il Boomstick è uno dei memi più diffusi in questa porzione di blogsfera ed è stato creato da Hell di Book and Negative.

Passiamo quindi rapidamente alle regole previste dal "BOOMstick Award”, semplici e inviolabili:
Regola n. 1: i premiati sono 7. Non uno di più, non uno di meno. Non sono previste menzioni d’onore.
Regola n. 2: i post con cui viene presentato il premio non devono contenere giustificazioni di sorta da parte del premiante riservate agli esclusi a mo’ di consolazione.
Regola n. 3: i premi vanno motivati. Non occorre una tesi di laurea. È sufficiente addurre un pretesto.
Regola n. 4: è vietato riscrivere le regole. Dovete limitarvi a copiarle, così come Hell le ha concepite.
I vincitori possono a loro volta assegnare il premio ad altri 7 blogger, ma non arrogarsi la paternità del banner: quella va riconosciuta a Hell di Book and Negative.
L’assegnazione del premio deve rispettare le 4 semplici regole sopra esposte. Qualora una di esse venga disattesa, il Boomstick Award sarà annullato d’ufficio e, in sostituzione, verrà assegnato il Bitch Award che, al contrario del primo, porta grande sfiga sul malcapitato.





I miei nominati sono:

Antblog.
Suoni e visioni provenienti del lato oscuro. Imprescindibile.
 
Draghi D'ottone e Nani con la scopa.
Un blog che langue ma che non dovrebbe languire.  

Myrtilla's House.
Perché m'infonde serenità a palate!

Smokyland.
Parlare di fumetti, con un occhio di riguardo al sommo Alan Moore, con competenza e quel salutare distacco dalle tifoserie nerd.

Parietaria Officinalis.
Perché scrive dannatamente bene.

Il Mondo di Edu.
Edu non avrà sicuramente tempo per stare dietro a questo meme, ma lo nomino perché il suo lavoro di scrittore dev'essere obbligatoriamente apprezzato da chi ama il weird e l'horror anche nella musica.

Ermetical.
Qui siamo su un altro piano (astrale). Molto probabilmente non sa della mia esistenza, ma io so della sua e tanto mi basta.

20 commenti:

  1. Diego ciao! Tranne Myrtilla, gli altri non li conosco e mi hai incuriosito.
    Intanto, tu pensa a tornare in pianta stabile... voglio pur leggere qualcosa di tuo, no?^^

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Diego, a scanso di equivoci, io i Magri Notturni li allevo fin dal cuccioli, non morderebbero mai i calcagni del possessore della mano che li nutre. ;)
    Così giusto a titolo informativo. LOL

    RispondiElimina
  3. Evviva Nick, allora!!!!!!
    Detto questo bentornato e grazie per il premio e per quello che hai detto di me!
    Adesso però, visto che non sei il solo ad invecchiare ahimè ma anche la sottoscritta, facciamoci compagnia da vecchierelli eh...
    Torna in pianta stabile.. almenno quasi stabile!
    Ciao e un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. Grazie infinite Diego! Troppo buono...

    RispondiElimina
  5. @Miki: crisi "esistenziali" a parte al momento è dura trovare il tempo per scrivere. Ma arriveranno giorni migliori!

    RispondiElimina
  6. @Nick il fatto che tu allevi cuccioli di Magro Notturno apre nuove prospettive a livello occupazionale. Una nuova forma di business da non sottovalutare! :-)
    Vorrà dire che ripiegherò su un di un Mi-go, anche se farlo arrivare da Yuggoth mi costa una cifra!!! :-)

    RispondiElimina
  7. @Patricia: grazie a te! Si potrebbe pensare di aprire una casa di riposo (virtuale) per vecchi blogger! E comunque la parola "vecchi" non mi piace, preferisco diversamente giovani! ;-)

    RispondiElimina
  8. @Ant: ma qui mica si tratta di essere buoni! Si tratta solo di sana oggettività :-) Alyssa Monks, Linnea Strid, Nicola Samorì o i Cult Of Youth (artisti che adoro) li ho conosciuti tramite il tuo blog. Ormai non posso più farne a meno.

    RispondiElimina
  9. Grazie ancora Diego,
    Faccio quel che posso per far conoscere artisti poco noti e musica underground. I mezzi che ho a disposizione sono scarsi, il tempo pure, le capacità anche...ma mi fa piacere (immenso piacere!) che qualcuno apprezzi i miei "scavi" nel sottosuolo e i miei scritti rustici e artigianali.
    Intanto ne approfitto per farti i complimenti per il tuo blog, veramente ben fatto! Ci verrò spesso ora che l'ho scoperto.
    un saluto

    RispondiElimina
  10. Ciao Diego, ho saputo dell'esistenza del tuo blog in occasione dei Boomstick di Nocturnia. Ma avendo letto che avevi cessato l'attività non ho indagato oltre.
    Ho visto però che ti sei iscritto al mio blog e ricambio volentieri fidandomi del giudizio di Nick e confidando nella ripresa, a quanto capisco possibile, della tua attività di blogger.
    Grazie ancora e a presto :))

    RispondiElimina
  11. @Ant: grazie a te per i complimenti per il lavoro che fai. Come dici giustamente, si fa quel che si può cercando di conciliare tempo e mezzi. Da queste parti sarai sempre il benvenuto!

    RispondiElimina
  12. @Ivano: grazie della visita. Anch'io ho conosciuto il tuo blog grazie a quel "volpone" di Nick e mi ha subito affascinato. Poco alla volta recupererò i tuoi post e specialmente la tua blog novel Solve et Coagula.

    RispondiElimina
  13. Affascinato addirittura? Grazie!!!
    Sono anche contento di sapere che sei interessato specialmente alla blog novel.
    A presto :-)))

    RispondiElimina
  14. Grazie Diego! Attendo tuoi nuovi post, però...Non vorrai mica mollare proprio adesso che ho scoperto il tuo splendido blog? ;)

    RispondiElimina
  15. Ti ho ri-trovato! (sono molto casinista -_-) XD
    Anche io, come Ivano, ti ho scoperto grazie al Boomstick che ti ha assegnato Nick!
    Mentirei, però, dicendo che non avevo già curiosato qui da te!
    Quindi... attendo di conoscere meglio te e il blog! ^_^

    RispondiElimina
  16. Chiarisco da subito, ché dà adito a molti malintesi il mio nick, ormai sono abituata! Ahahah!

    Sono Gloria! ;)

    RispondiElimina
  17. Urge visita oculistica perché ho maldestramente letto più volte Giò e non Glò... chiedo umilmente scusa e rifaccio tutto da capo.
    Benvenuta Glo! :-)

    RispondiElimina
  18. Grazie ^_^ E assicuro che capita spesso il malinteso, e io ne rido allegramente!!! XD (Scuse??? Ma dai!!! XD)

    RispondiElimina