lunedì 2 maggio 2016

25 Indiscrete Domande Cinematografiche.

In questi giorni sta gironzolando nella blogosfera un cineMeme. E a me piacciono i Meme! Naturalmente con palese e colpevole ritardo mi aggrego all'iniziativa di Sofàsophia ispirata da Ivano Landi e portata simpaticamente avanti da: La Nostra Libreria, Massimiliano Riccardi, Myrtilla, Mikimoz, Nocturnia, La Teiera Volante, La Firma Cangiante, Drama Queen.


1. Il personaggio cinematografico che vorrei essere?
Jena Plissken. Perché è dannatamente fico. E poi mi piacciono le persone di poche parole e che lasciano parlare i fatti. Non mi dispiacerebbe anche il Sig. Wolf di Pulp Fiction.

2. Genere che amo e genere che odio?
Non esiste un genere che prediligo. Sono onnivoro ma umorale.
Il genere che non sopporto è la commedia fighetta e pretenziosa italiota. 

3. Film in lingua originale o doppiati?
Doppiati. Troppo ignorante per seguirli in originale e troppo pigro per seguirli con i sottotitoli. Anche perché se leggo i sottotitoli non riesco a vedere le immagini. :-)

4. L'ultimo film che ho comprato?
Ehm... Il cofanetto di Hunger Games. Ma non era per me.

5. Sono mai andato al cinema da solo?
Quando ancora andavo al cinema, molte volte. I film che piacciono a me difficilmente piacciono ai miei sodali.

6. Cosa ne penso dei Blu-Ray?
Un modo come un altro per vedere un film.

7. Che rapporto ho con il 3D?
Potrebbe anche non esistere.

8. Cosa rende un film uno dei miei preferiti?
Se riesce (ancora) a  sorprendermi.

9. Preferisco vedere i film da solo o in compagnia?
Dipende dalla compagnia che dev'essere rigorosamente silenziosa. Aborro i commentatori compulsivi.

10. Ultimo film che ho visto?
Il Serpente e l'Arcobaleno.

11. Un film che mi ha fatto riflettere?
Gran Torino.

12. Un film che mi ha fatto ridere?
Zoolander.

13. Un film che mi ha fatto piangere?
Non ci crederete ma ho la lacrima facile e riesco a commuovermi anche con le pubblicità.
Il film che comunque mi ha scosso profondamente è stato Million Dollar Baby.

14. Un film orribile?
Austin Powers. Ho tentato per tre volte e per tre volte non sono riuscito a giungere al termine.

15. Un film che non ho visto perché mi sono addormentato?
Il secondo e il terzo capitolo di Matrix.

16. Un film che non ho visto perché stavo facendo le "cosacce"?
Al cinema?

17. Il film più lungo che ho visto?
Il Decalogo di Kieślowski vale? Comunque l'ho visto a rate.

18. Il film che mi ha deluso?
Ebbene sì: la trilogia de Il Signore degli Anelli.

19. Un film che so a memoria?
The Blues Brothers.

20. Un film che ho visto al cinema perché mi ci hanno trascinato?
Fuochi d'Artificio di Pieraccioni

21. Il film più bello tratto da un libro?
Il dottor Živago.

22. Il film più datato che ho visto?
Il Gabinetto del Dottor Caligari di Robert Wiene, del 1920.

23. Miglior colonna sonora?
A pari merito Across The Universe e The Blues Brothers per quella non originale. The Warriors per quella originale. John Carpenter alla carriera.

24. Migliore saga cinematografica?
Crank.

25. Miglior remake?
La Cosa di Carpenter.

17 commenti:

  1. Coraggioso nel dire ciò su LOTR, sai che potrebbero spararti? :)
    Sulla compagnia silenziosa... vero, ma è anche altrattanto bello quano qualcuno commenta e fa ridere ulteriormente: arricchisce la visione XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sul Lotr so di muovermi su di un campo minato. Non è che sia una brutta trilogia è che mi ha deluso, soprattutto nelle scene di battaglia che ho trovato confuse e caotiche all'inverosimile, complice una camera a mano da mal di mare...
      Sulla compagnia al cinema sono intransigente: non si parla. Invece adoro le visioni a casa, magari con un tasso alcolico fuori scala, condite da commenti che farebbero impallidire Morandini, Mereghetti e compagnia bella.

      Elimina
  2. Grande, tu e Marina Guarneri avete toccato due film intoccabili, vivaddio. I personaggi della domanda uno sono fortissimi. Blues Brothers io non l'ho citato solo per dimenticanza (tutta colpa dei nazisti dell'Illinois). Domanda 16... dai... te la sei scansata hahahaha.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maledetti Nazisti dell'Illinois! :-) Come dicevo a Miki, il Signore degli Anelli mi ha deluso, ma perché ha deluso le mie aspettative e anche perchè non amo particolarmente le riprese "a mano" e vedere la battaglia al fosso di Helm come se fossi su un traghetto in un mare forza 8 è stato davvero faticoso...
      Domanda 16: ma cosa intendete per "cosacce"?

      Elimina
    2. E Matrix? Ho adorato e adoro il primo, ma gli altri due li ho trovati ridicoli a tratti...

      Elimina
  3. Beh, concordo sul secondo e terzo Matrix ed anche su Il Decalogo di Kieslowski.......un po meno su LotR, ma è bello scoprire di avere idee differenti.
    Hunger Games? Hunger Games? No, sul serio....hai detto Hunger Games? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ebbene sì, caro Nick, ho proprio detto Hunger Games. Ma non era per me, e non è una scusa! Però la cosa è curiosa perché mia figlia, dopo essere stata folgorata dalla lettura della saga di Harry Potter ha voluto spararsi tutti i film. Da qui è iniziato un suo personale "esperimento" di lettura/visione. Legge una saga e poi guarda i relativi film per vedere le differenze e se sono riusciti a fare un "lavoro decente", come dice lei. Siccome sono molto permissivo, non ho opposto veti a Hunger Games, d'altronde si è letta tre bei tomi prima di chiedermi i dvd, ma se mai dovesse pronunciare la parola Twilight sarò IRREMOVIBILE!

      Elimina
  4. Per cominciare, grazie per il linkaggio :D
    Vado subito alla questione Signore degli anelli: non sei il solo a essere rimasto "deluso", ma io credo che soprattutto in questo caso vadano tenuti ben distinti libri e adattamento cinematografico. Tra lunghezza e temi molteplici, alla fine second me la saga "se la cava".
    Zoolander, mitico XD E confesso che de Il dottor Živago ho preferito alla grandissima il film al romanzo :P
    Sono rimasta sconvolta dalla tua tendenza alla commozione :O
    E, infine, oh.. ma son la sola che parla e dunque rompe le scatole durante la visione XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Linkaggio doveroso. Per il Lotr non sono rimasto deluso dall'adattamento, d'altronde non penso si potesse fare meglio, ma proprio da clune scelte stilistiche, estetiche e di come sono state girate alcune scene, specialmente quelle di battaglia. Lo so, sono pignolo! :-)
      Infine, mi dispiace ma non potremmo mai vedere un film insieme! :-)
      Ps: riesco a commuovermi anche con questo
      https://www.youtube.com/watch?v=FCDKQaH2-_s

      Elimina
    2. Un altro pignolo, d'oh! -_- (i miei compagni di blog lo sono, taaaanto XD)
      E senza parole per l'outing sulla commozione :D

      Elimina
    3. Vorrei precisare che comunque non sono un piagnone eh! :-)

      Elimina
  5. Pieraccioni al cinema? Hai tutta la mia stima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel senso "massimo rispetto per aver sopportato una simile tortura"... non so se si era capito.

      Elimina
    2. Grazie! Sai com'è... per amore uno sopporta anche simili torture!

      Elimina
    3. Non avevo dubbi che ci fosse una donna dietro tutto questo...

      Elimina