venerdì 23 dicembre 2016

Questo non è un post di auguri: da piccolo sono stato morsicato dal Grinch!

L'elmo Black/Viking Metal è tradizione
Nelle festività natalizie, a casa Silverfish Imperetrix si svolge una sola attività che a suo modo può essere considerata uno sport estremo a tutti gli effetti.
L'abbiamo battezzata Extreme Royale Gozzoviglia, e consiste nel sedersi a tavola il 24 sera e alzarsi il 26 notte.
Quarantotto ore di maratona culinaria che metterebbero a dura prova anche il signor Creosote.

Finalmente mettiamo da parte la frenesia che ci accompagna per gran parte dell'anno e ci rilassiamo un po'. L'unica preoccupazione è sapere quale sarà la portata successiva e che ci sia ancora del vino.
Contrariamente a quanto si possa pensare, adoro questo periodo. Non per i regali, per gli auguri o i brindisi (come appartenente alla famiglia degli ursidi, rifuggo tali manifestazioni di filantropia) ma perché finalmente riesco per qualche giorno a lasciare tutto alle spalle.
L'unica attività consentita, durante la due giorni è lo spostarsi dalla tavola al divano e viceversa.
Fortunatamente non sono ammessi estimatori di tombola e giochi di carte assortiti poiché un editto risalente alla notte dei tempi li ha banditi dalla mia famiglia.
E che cosa si fa, tra un pasto e l'altro? Semplice: parliamo, scherziamo e a volte, quando i temi si fanno spinosi, discutiamo anche in modo acceso. Poi, un bicchiere di quello buono mette subito le cose a posto.
Bella roba, direte voi.
Sì, perché per chi ha sempre poco tempo a disposizione ed è costretto a parlare con i propri cari quasi esclusivamente via telefono o chat, potersi guardare negli occhi e conversare senza fretta è un vero regalo.

I giorni rimanenti, sono dedicati agli altri immancabili rituali laici:
Una Poltrona Per Due.
Pattinare sul ghiaccio.
I Blues Brothers.
Il Giro delle Cioccolate (Ogni giorno, una cioccolata calda in un posto diverso)
La Prima Trilogia di Star Wars (l'unica esistente d'altronde:-))
Il mare d'inverno.
I cartoni animati di Asterix.

Per concludere con il Capodanno Alternativo: addormentarsi sul divano alle dieci di sera.

Molto probabilmente questo è l'ultimo post del 2016.
Un anno che non mi mancherà.

Ci si becca più avanti, gente!

13 commenti:

  1. Praticamente, con le debite differenze visto che non sono una gran forchetta, è il mio stesso programma. Nulla che riguardi il Natale e l'anno nuovo in sé, a parte aprire i regali con i nipotini (che loro è giusto che ancora non li abbia morsi il Grinch), ma il piacere di passare il proprio tempo al caldo, con le persone care o da soli a fare le cose che ci piacciono.
    E neanche io farò post di auguri ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bé, con i bambini il Natale assume un sapore più speciale. Anche per questo mi piace molto.

      Elimina
  2. Eh, non mancherà nemmeno a me! :)
    Beh dai, anche se dici di no ai giochi, il cibo e quelle altre attività sono natalizie al 100% quindi ci sta.
    Buone Feste :)

    Moz-

    RispondiElimina
  3. Addio 2016! Va all'inferno con biglietto di sola andata!

    Bene dopo aver esternato il mio dolce pensiero sull'anno che sta finendo, ti confesso che sì ho addobbato casa e balcone ma che ilnatale proprio non lo sento. Un giorno come un altro. Dormiremo di più, tutto li!

    Gli auguri a questo punto te li faccio dicendoti: buone vacanze ebuone mangiate,
    Bacio,

    RispondiElimina
  4. Addio maledetto 2016, manca poco. Per il resto auguri di Buon Natale, perchè sì, inutile menarsela... è Natale. Io non lo amo perchè chi deve esserci non c'è più e in questo periodo la sorte mi ha procurato numerose defezioni. Lo vivrò per il mio piccolino di cinque anni. Tanto mi basta per inneggiare allo stramaledetto Natale.
    Ciao Diego, a presto.

    RispondiElimina
  5. Tanti auguri.
    P.s
    Il 2016 non mancherà nemmeno a me.

    RispondiElimina
  6. Boh, sai che non ricordo di aver morsicato anche te? Si vede che i secoli che ho sul groppone iniziano a confondermi :P
    Il tuo Natale è bellissimo :O Io lo passerò in modo strano, probabilmente modalità stand-by in attesa del 27. Sono contenta di passarlo con i miei genitori, questo sì.
    Per il resto, no film no giochi e no scherzi, soprattutto il 26 quando avremo ospiti i "depressi" che piangeranno e si lamenteranno tutto il tempo. Fortuna che passerò la giornata in cucina ^_^
    L'anno è stato pesante, anche a livello personale e mi basta ascoltare in giro per avere certezza che tutto sommato sono stata fortunata.

    Caro Diego ti auguro di trascorrere giornate serene, divertenti e piene di affetto con i tuoi cari ^_^ Buon Natale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche se in palese ritardo, ti ringrazio di cuore per gli Auguri. Mangiare ho mangiato, giocare ho giocato e guardare ho guardato. Una settimana di relax, evaporata il 2 gennaio con la solita vitaccia lavorativa... Anno nuovo, stessa solfa! :-)

      Elimina
  7. Ottimo programma compreso il Capodanno Alternativo che anche noi metteremo in pratica con un buon irish coffee dopo essere stati a vedere la collezione di arte messicana a Bologna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nella semplicità si trovano i momenti migliori. Bellissimo programma!

      Elimina
  8. Niente male il programma...In effetti anche io ho l'impressione di non essermi ancora alzato dalla tavola del 24 dicembre.
    In ogni caso finalmente questa gran cagata del 2016 sta tramontando, confidiamo in un anno meno peggio.
    Buone feste

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ant, a pochi giorni dall'avvio del nuovo anno i presupposti per un'altra annata di merda ci sono tutti. Ma noi teniamo botta!
      Ho visto che hai pubblicato la tua imprescindibile classifica. Grande, ne avevo bisogno! :-)

      Elimina